Malattia epatica

NEL CANE E NEL GATTO

Nella dicitura malattia epatica si tende a far convergere una serie di patologie del fegato come l’epatite conica attiva, le infezioni del fegato, i tumori, le malattie metaboliche, le anomalie congenite e molte altre ancora. Il fegato svolge molti ruoli all’interno dell’organismo: è responsabile del metabolismo (processo di trasformazione) di proteine, lipidi e carboidrati, oltre che della detossificazione del sangue, della sintesi dei fattori della coagulazione, dell’immagazzinamento delle vitamine e del metabolismo di sostanze estranee come farmaci, sostanze chimiche varie, tossine.

Una diagnosi accurata della malattia epatica prevede un attento esame fisico, esami del sangue, ecografia e biopsia del fegato.

LE TERAPIE POSSIBILI

Le cause sottostanti la malattia epatica ne determinano il tipo di trattamento. Le forme lievi di patologia sono facilmente controllabili tramite terapie farmacologiche che spesso portano a guarigione completa. Nelle forme gravi con andamento cronico ed, in particolare, nei tumori del fegato, l’intervento chirurgico può costituire una valida opzione. Poiché le malattie del fegato possono alterare il normale funzionamento di altri organi, queste richiedono adeguate terapie farmacologiche ed un attento controllo dei sintomi.

LA PROGNOSI

In caso di malattia epatica, la prognosi è più favorevole quando la patologia viene riconosciuta e trattata precocemente. Il fegato è in grado di rigenerare se stesso, a condizione che la malattia venga bloccata tempestivamente. Tuttavia, le forme più gravi della malattia, che sono anche le più frequenti, hanno la prognosi peggiore.
E’ importante studiare un piano di trattamento personalizzato per rallentare la progressione della malattia.

I SINTOMI

Quali sintomi possono accompagnarsi al progredire della malattia?

Stadio iniziale:

Inappetenza o anoressia
Febbre
Vomito/diarrea
Tendenza alla letargia
Feci chiare
Urine di colore giallo carico
Dolore addominale
Aumento della sete e della diuresi
Perdita di peso

Stadio avanzato:

Persistenza dei sintomi dello stadio iniziale
Distensione addominale (fegato ingrossato o presenza di liquido in addome)
Comparsa di emorragie (ritardata coagulazione del sangue; comparsa di lividi)
Convulsioni
Feci scure
Disorientamento
Ittero (colore giallo della pelle e delle mucose)
Incapacità ad alzarsi

Richiedi la visita a casa tua

Sai già quello che ti serve? Scrivici riempiendo il form di prenotazione.